La convivenza tra agricoltura e fauna selvatica

La Giunta della Provincia di Reggio Emilia ha approvato un avviso pubblico che porta con sé una dotazione di circa 1 milione100 mila Euro per agevolare la convivenza tra agricoltura e fauna selvatica, valorizzare la biodiversità, l’habitat dei territori agricoli e forestali e migliorare le condizioni del nostro patrimonio faunistico.
“La nostra priorità è la protezione dell’agricoltura dai danni alle colture causati dalla fauna selvatica, contemplando l’incentivazione di vari mezzi e tecniche che aiutino la convivenza tra l’attività economica e gli animali. Ristabilendo questo equilibrio sarà, di conseguenza più semplice, nelle aree di alto valore naturalistico, promuovere la fruizione pubblica del territorio attraverso attività turistico ricreative con finalità anche di educazione ambientale”. Così l’Assessore provinciale all’Agricoltura Roberta Rivi ha commentato l’approvazione del Bando, che attinge risorse dal Piano di Sviluppo Rurale e più specificatamente dall’Azione 1 della Misura 216.
L’elaborazione del Bando ha tenuto conto anche delle indicazioni contenute negli 11 Accordi Agroambientali previamente approvati dalla Provincia e sancisce criteri, modalità, tempi e procedure di attuazione per l’erogazione degli aiuti nel rispetto delle direttive stabilite dalla Regione.
Beneficiari degli aiuti possono essere gli imprenditori agricoli singoli o associati, i Comuni, gli Enti di gestione dei Parchi e delle aree protette e le Associazioni competenti in materia di tutela e/o gestione della flora e della fauna selvatica.
Potranno essere realizzati, con attribuzione di priorità tecnica decrescente, i seguenti interventi:
– strutture per la gestione della fauna selvatica finalizzate a garantirne la coesistenza con le attività produttive agro-forestali (ad esempio: nidi artificiali, comprese le piattaforme per favorire la nidificazione delle cicogne, opere e dispositivi per la prevenzione),
– realizzazione e ristrutturazione di sentieri e piazzole per escursioni e visite naturalistiche,
– realizzazione di cartellonistica,
– punti di osservazione per bird watching e per la gestione della fauna selvatica (ad esempio capanni, altane e torri di osservazione),
– schermature finalizzate a mitigare il disturbo sulla fauna,
– interventi finalizzati al sostentamento della fauna selvatica (sono esclusi, in ogni caso, interventi finalizzati alla realizzazione di colture a perdere per l’alimentazione della fauna selvatica).
L’approvazione del bando, di concerto con la Comunità Montana dell’Appennino Reggiano, consentirà di destinare, anche grazie alle risorse aggiuntive derivanti dall’assegnazione alla Provincia di Reggio Emilia della riserva di premialità, risorse pari a 1.099.237 Euro a copertura del 70% del costo degli interventi.
E’ possibile presentare domanda di finanziamento fino al 15 ottobre 2010.
Per informazioni rivolgersi al Servizio Sviluppo Economico Agricoltura e Promozione del Territorio della Provincia di Reggio Emilia in Via Gualerzi n. 38/40 – Reggio Emilia, alla Comunità Montana dell’Appennino Reggiano, in Via Dei Partigiani 1 – Castelnovo ne’ Monti (RE).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.