La dieta mediterranea fa bene al cervello

olio e paneUna dieta mediterranea che includa un ampio ricorso all’olio di extravergine sembra migliorare la funzionalita’ del cervello degli anziani ottenendo maggiori risultati contro l’invecchiamento cerebrale dei regimi alimentari a basso contenuto di grassi. La scoperta e’ di una nuova ricerca pubblicata sul ‘Journal of Neurology Neurosurgery and Psychiatry’ condotta dall’Universita’ di Navarra in Spagna.
L’indagine ha coinvolto 522 uomini e donne di eta’ compresa tra 52 e 80 anni senza malattie cardiovascolari ma ad alto rischio vascolare a causa di condizioni/patologie latenti correlate.
Inclusi diabete di tipo 2, pressione alta, livelli alti di grassi nel sangue, sovrappeso, fumo e una storia familiare di malattie cardiovascolari precoci. Dopo una media di 6,5 anni dall’inizio del programma alimentare, i ricercatori hanno cercato segni di declino cognitivo tra i partecipanti in relazione alla dieta promossa nel tempo. Dai risultati e’ emerso che le persone sottoposte ad una dieta mediterranea basata su un maggior apporto di olio d’oliva extravergine, frutta e verdura hanno sviluppato un lieve deterioramento cognitivo contro la demenza sviluppata dagli individui sottoposti a regime alimentare a basso contenuto di grassi. (AGI)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.