La merenda dei bambini: un’indagine svela le tendenze


Da una parte le conferme: la merenda è un pasto importante, consumato da 8 bambini su 10. Dall’altra le scoperte: 1 mamma su 3 vive con ansia e apprensione la scelta di cosa dare da mangiare ai propri figli per i due pasti di metà mattina e metà pomeriggio. Questi alcuni dei risultati emersi dall’indagine “Merenda 2.0” che www.merendineitaliane.it – sito istituzionale voluto dall’Aidepi (Associazione delle Industrie del Dolce e della Pasta italiana) per offrire informazioni sulle merenda e sul loro ruolo nell’ambito di una alimentazione equilibrata – ha effettuato su circa 100 mamme, tra blogger e redattrici di siti web dedicati ai bambini. Oggi si contano in Italia circa oltre 3.000 mamme blog, 50 portali e più di 20 top community al femminile. Un vero e proprio fenomeno sociale. Dalla ricerca innanzitutto emerge che la maggior parte dei bambini fa merenda: il 79,6% la fa sempre, il 17,6% la fa, ma non tutti i giorni. E se il 63% dei bambini fa merenda sia a metà mattina che a metà pomeriggio, 1 su 3 sacrifica invece quella di metà mattina. Che cosa scelgono i bambini per i loro spuntini? Per la merenda mattutina un frutto o uno yogurt (41,5%), un trancio di pizza o un panino (34%), un prodotto da forno confezionato (30,5%) sono le scelte che compaiono più di frequente. Mentre un 24% di mamme dichiara di non proporre una merenda abituale ma di variare sempre gli alimenti. Per la merenda del pomeriggio questa percentuale sale al 40%, mentre frutta e yogurt restano al primo posto (36,4%), seguiti da gelato (25,3%), prodotti da forno confezionati (23,2%) e dolci preparati in casa (17%). Ma con chi fanno merenda i bambini? Se molti la fanno a scuola (67,7%), quindi con insegnanti e compagni di classe, una buona percentuale la condivide con i propri genitori (61,6%) o con i nonni o altri adulti (22,2%). Solo l’8% la consuma in solitudine. Rispetto alle abitudini a merenda dei propri figli, se circa 6 mamme su 10 si ritengono tutto sommato serene, più di 3 su 10 esprimono preoccupazione e, in parte, senso di colpa, vivendo con ansia questo momento e avendo dei dubbi sull’adeguatezza della merenda proposta ai propri figli. Tra gli altri argomenti che le mamme vorrebbero approfondire, la conoscenza dell’esatto apporto energetico delle varie merende (31,6%), il legame tra merenda, attività fisica e sport (26,5%) e le differenze tra una merenda dolce e una salata (19%). La ricerca analizza anche le opinioni delle mamme sulle merendine. La metà delle mamme intervistate sovrastima il contenuto calorico di una merendina; per il 52% infatti una merendina in media conterrebbe tra le 200 e le 300 kcal e per il 6,3% addirittura oltre 300 kcal. Mentre solo 1 mamma su 3 ha risposto, in maniera corretta, indicando un contenuto calorico medio che si aggira tre le 130 e le 170 kcal. Per quanto concerne il consumo, il 45% dei bambini mangia le merendine 1 o 2 volte a settimana: un dato in linea con le abitudini di consumo nazionali, che vedono la media attestarsi a meno di 3 prodotti da forno confezionati a settimana.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.