LA MORIA DELLE API APPRODA IN SENATO

api2Dopo la moria dell’anno scorso quest’anno le api hanno mandato segnali positivi, non ci sono notizie di spopolamento di alveari e la produzione di miele è abbondante, ma è ormai prossima la scadenza del decreto di sospensione dell’utilizzo di sementi di mais conciate con neurotossici e neonicotinoidi, da più parti indicati come i responsabili della decimazione dei preziosi insetti, mentre in Piemonte e Lombardia si fanno i conti con la diabrotica che sta mettendo in crisi la produzione di mais. Sulla questione e’ stata così presentata al Senato un’interrogazione bipartisan, riassunta in una nota da Legambiente, Unaapi, Slowfood, Conapi e Aiab. Ai ministri delle Politiche Agricole, Lavoro, Salute e Politiche Sociali, i firmatari, i vicepresidenti della Commissione agricoltura e i capigruppo ambiente e agricoltura del Pd, chiedono di fare chiarezza su tre punti: se le attivita’ di ricerca abbiano dimostrato scientificamente le cause della moria delle api e in caso positivo quali provvedimenti intendano adottare; se si intenda fornire informazioni sullo stato delle coltivazioni di mais in relazione alle infestazioni da diabrotica e quali provvedimenti adottare.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.