La notte bianca e rossa di Breganze

Il solstizio d’estate è alle porte e nelle cantine della DOC Breganze il Vespaiolo è fresco, in attesa della notte più lunga dell’estate: venerdì 22 giugno i vignaioli della Strada del Torcolato e del Consorzio Vini DOC Breganze vi aspettano per la Vespaiolona 2012, quinta edizione della “notte
bianca (…e rossa)”, l’occasione giusta per visitare le loro cantine, degustarne gli ottimi vini in abbinamento ai prodotti tipici e trascorrere una serata simpatica, ricca di eventi musicali e spettacoli folkloristici.
Tre sono gli itinerari raggiungibili a piedi, a pochi passi dalla piazza di
Breganze. Nel parco della Comunità Montana, in piazza Mazzini, i vignaioli
Giuseppe Bonollo e Gastaldia propongono il Rosso DOC Cabernet, panini con
porchetta e sopressa e musica anni ’70-’80 con dj-set “Ari+Dj”; nell’Antica
Ghiacciaia sarà inoltre possibile visitare la mostra fotografica “Angelo
di-vino”, a cura di Ernesto Mereu.
Poco lontanto, in via Castelletto, Maculan ospiterà la ricostruzione della
vita in un villaggio celtico, a cura delle associazioni Venigallia e Clan
della Cavalla Bianca, con l’accensione di un falò, deliziando i visitatori
con l’ottimo Palazzotto (Cabernet Sauvignon) abbinato a spezzatino e una
vera golosità, il gelato al Torcolato.
A pochi passi da piazza Mazzini, nella sede di via Roma, la Cantina Beato
Bartolomeo da Breganze accoglierà i visitatori sulle note dell’Orchestra a
Plettro di Breganze. Si potranno gustare Torcolato abbinato alle
delicatissime frittelle di mele ed il nuovo nato in casa Beato, il Pinot
Grigio “Tergola”, che verrà presentato ufficialmente per l’occasione,
abbinato a frittura di avannotti De.Co. delle risorgive di Bolzano Vicentino.
Immancabile e indispensabile, anche quest’anno il servizio di bus navetta
che sarà attivo dalle 20 con cinque linee a ciclo continuo, in partenza da
Piazza Mazzini, che porteranno gli enoturisti alla visita di altre sette
cantine DOC. La linea D farà tappa alla cantina Ca’ Biasi di Innocente Dalla
Valle, in via Fratte 12, dove i visitatori troveranno oltre a Vespaiolo e
Torcolato, un meraviglioso rosso Merlot 2010 ad accompagnare carne salada
con olio extravergine delle colline delle Fratte. La serata sarà allietata
da un chitarrista jazz e dalla realizzazione di oggetti in vetro soffiato
realizzati dal mastro vetraio Massimo Lunardon.
Il secondo itinerario in autobus (linea E) prevede la visita alle tre
cantine di via Brogliati Contro: alla Vitacchio Cav. Guerrino si esibirà il
duo acustico Marimà, mentre il Breganze Rosso, il Vespaiolo ed il Torcolato
della casa saranno proposti in abbinamento a un piatto rustico di pane,
sopressa e formaggio. Festa grande, in occasione della Vespaiolona, nella
vicina cantina Col Dovigo: la serata sarà animata dalla cover band
“Cinzia&Carlo”, con la degustazione di Vespaiolo, bianco Rivole e Torcolato
e, per mangiare, bruschette e risotto al bacalà. In chiusura di serata ci
saranno i fuochi d’artificio. Anche la prospiciente cantina di Firmino
Miotti proporrà Vespaiolo DOC abbinato a bacalà, tramezzini, panini e
dolci, con l’animazione della cabarettista Giusy Zenere.
Per gli amanti delle mete insolite ed esotiche, la linea F del
Vespaiolonabus porterà i visitatori nella bellissima Val Zaccona, alla
cantina Todeschini di Fara Vicentino, dove fra musica dal vivo e karaoke si
potranno gustare arrosticini di agnello alla brace, trippe alla vicentina e
affettati nostrani e degustare il Vespaiolo Metodo Classico e il “Marasca”,
un Merlot rosato frizzante.
Il quarto itinerario raggiungibile con il bus (linea G) arriverà a Sarcedo
in villa Ca’ Dotta. Fra le sale nobili e il giardino, l’azienda agricola
biologica “La Costa” di Fara presenterà una serata al femminile, con due
sfilate di moda, dimostrazioni di decorazioni di torte e una mostra di
vestiti. Ci sarà un menù di “spunciotti” veneti che saranno abbinati ai vini
biologici dell’azienda, con scelta tra Pinot Grigio, vini Merlot barricati e
Torcolato.
Tappa obbligata per romantici e astrofili, sarà infine quella della linea H,
diretta alla Tenuta Bastia, dove gli amanti del cielo stellato potranno
ammirare le costellazioni con il telescopio, guidati dal Gruppo Astrofili
Schio. Per soddisfare il palato invece stuzzichini di speck e pera abbinati
ad un Rosato di Cabernet, Parmigiano con miele accompagnato da un Cabernet
Riserva 2006 e ovviamente Vespaiolo e Torcolato.
Per partecipare alla festa è necessario acquistare i kit-pass presso la sede
della Strada del Torcolato. Ad un prezzo di 15 euro, comprendono 5 assaggi
di vino, il calice da degustazione ed il trasporto in pullman. Dei 3.000 kit
disponibili ne rimangono ancora davvero pochi, che possono essere prenotati
telefonando allo 0445-300595 o al 348-3028340. Il kit-pass è ricaricabile:
altri 5 assaggi costeranno 10 euro e, per chi non desiderasse bere, il pass
“solo pullman” ha un costo di 5 euro. L’accesso a tutti i servizi della
manifestazione è completamente gratuito per le persone minori di 16 anni,
cui però in nessun caso sarà servito da bere vino.

www.stradadeltorcolato.it
www.facebook.com/stradadeltorcolato

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.