La pizza italiana conquista Las Vegas


E’ stata caratterizzata da un forte numero di adesioni di pizzaioli ”a stelle e strisce” la prima tappa del road-show organizzato dall’ Associazione Verace Pizza Napoletana (AVPN) per presentare, a Las Vegas, l’Albo dei Fornitori ufficiali e l’Albo professionale dei Pizzaioli. All’International Pizza Expo – rassegna mondiale dedicata alla pizza, svolta dall’1 al 3 marzo nella capitale mondiale del gioco d’azzardo – l’AVPN ha presentato le sue iniziative. Giunto alla sua ventisettesima edizione, l’evento statunitense ha riunito oltre 10mila addetti ai lavori e piu’ di mille espositori: una location ideale – sottolineano dall’AVPN – per lanciare sul mercato internazionale i due nuovi progetti messi in cantiere, due iniziative destinate a tutelare e promuovere la vera pizza napoletana, i prodotti tipici con cui e’ realizzata e la professionalita’ degli operatori che la preparano. I pizzaioli italo-americani hanno immediatamente compreso l’importanza dell’iniziativa, – evidenzia una nota – tant’e’ che sono state numerosissime le richieste di adesione all’Albo specialistico che prevede regole ben precise a tutela della professionalita’ della categoria. Tra le aziende americane e gli operatori italiani che operano sul mercato statunitense grande interesse ha suscitato l’Albo dei fornitori, che mira a raggruppare i produttori degli ingredienti indispensabili per realizzare la pizza napoletana (dalla farina all’olio, dal pomodoro alla mozzarella agli altri ingredienti – prosciutto, salame, etc. – che trovano ”collocazione” sulla pizza). Aderendo all’Albo, le aziende potranno certificare l’alta qualita’ dei propri prodotti: contera’, infatti, il rispetto dei parametri di qualita’ individuati dagli esperti della Facolta’ di Agraria dell’Universita’ ”Federico II” di Napoli e non la provenienza geografica. ”In questa terza fase di attivita’ della nostra Associazione – spiega Massimo Di Porzio, vicario e direttore generale dell’AVPN – l’obiettivo e’ promuovere la vera pizza napoletana anche e soprattutto a livello internazionale. La pizza napoletana si avvia a divenire patrimonio dell’umanita’ e come tale dovra’ rispettare la tradizione ma essere svincolata da confini geografici e particolarismi locali: e’ un prodotto internazionalmente famoso e noi dobbiamo aprirci al mondo, senza paura delle innovazioni”. ”L’America e’ sempre stata terreno fertile per l’Associazione – conclude Stefano Auricchio, responsabile marketing dell’AVPN – e, anche in quest’occasione, abbiamo avuto modo di certificare e associare tre nuove pizzerie, raggiungendo, cosi’, quota 350 affiliati”. Intanto, l’Associazione Verace Pizza Napoletana si prepara alla seconda tappa del road show internazionale: il 12 marzo, volera’ a San Paolo del Brasile. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.