La primavera bagnata fa danni per un miliardo

campagna allagataDa oltre 75 anni non era mai caduta così tanta acqua a primavera nel Nord Italia, sconvolgendo le coltivazioni con un livello di precipitazioni superiore del 50 per cento rispetto alla media del periodo, per arrivare a punte di oltre il 100 per cento in alcune zone. E’ quanto afferma Coldiretti, sottolineando che l’andamento climatico anomalo ha devastato l’agricoltura del nord e centro Italia, ma ha anche messo a rischio la stabilità idrogeologica del territorio con perdite, danni e maggiori costi per un miliardo di euro. In decine di migliaia di aziende agricole è andato perduto il lavoro di un intero anno – conclude Coldiretti – e non c’é raccolto che non sia compromesso, dal pomodoro al riso, dalle patate alla frutta, dalla soia al mais fino al fieno, con gravi problemi per l’alimentazione degli animali.
(ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.