La riforma della Pac coinvolga i cittadini: la posizione dell’Aiab


”La prossima revisione della Politica Agricola Comune (Pac) deve essere frutto di un ampio dibattito che coinvolga veramente tutti i cittadini europei”. Andrea Ferrante, presidente dell’Associazione Italiana Agricoltura Biologica, fa il punto dopo il lancio della Dichiarazione europea sull’alimentazione”, presentata a ‘Fa la cosa giusta!, dalla Coalizione Italiana per la Sovranità Alimentare, di cui Aiab fa parte. Il crescente risentimento verso una politica agricola sempre più attenta agli interessi delle multinazionali e sempre meno a quelli dei piccoli e medi produttori agricoli, nonché dei consumatori, ha portato – informa una nota – 11 reti europee, 2 reti internazionali e centinaia di organizzazioni in 24 paesi europei (agricoltori, consumatori, ambientalisti, altermondialisti e ong) ad aderire alla ‘Dichiarazione europea sull’alimentazione: per una Politica Agricola e Alimentare Comune sana, sostenibile, giusta e solidale’. Alla base della dichiarazione, l’urgenza di un sistema agricolo e alimentare di distribuzione e di consumo degli alimenti che parta dal protagonismo delle realtà di base e dei territori e che affondi le sue radici nell’equità, nel diritto universale al cibo, nella trasparenza e nella buona governance. La Dichiarazione – fa sapere l’Aiab – si pone come una sfida verso una radicale riformulazione della Politica Agricola Comune in vista della riforma del 2013 e come il primo passo di un impegno volto a costruire un ampio movimento per il cambiamento in Europa. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.