La scelta del grillaio: 700 km in più per un ambiente migliore

Invece di fermarsi nei pressi di Matera, luogo in cui e’ nato, una femmina di grillaio (un piccolo rapace), dopo esser partito dall’Africa centrale, ha scelto di viaggiare per altri 700 chilometri fino ai prati della provincia di Parma, dove ha ‘scoperto’ l’amore per il Parmigiano ma, soprattutto, un ambiente piu’ favorevole grazie ai metodi di coltura dei campi adottati dagli agricoltori della bassa parmense. A scoprirlo un gruppo di volontari della Lipu grazie ad un anello identificativo applicato l’anno scorso a Montescaglioso, in provincia di Matera. Nel parmense sono insediati, ormai stabilmente, circa 15-20 coppie da alcuni anni. Il grillaio – spiega Marco Gustin, responsabile specie e ricerca Lipu – nidifica ”con migliaia di coppie principalmente tra Puglia e Basilicata”. Si sposta nella bassa parmense perche’ trova, ”grazie ad agricoltori che coltivano con metodi rispettosi dell’ambiente, aree estensive con prati ed erba medica per la produzione di Parmigiano-reggiano”, dove e’ possibile trovare insetti che il grillaio usa per nutrire i pulcini al nido. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.