L’agnello del Centro Italia è ora Igp

agnelli2
L'”agnello del centro Italia” ha conquistato il riconoscimento di indicazione geografica protetta (Igp) contro imitazioni e falsi in Europa. La Commissione europea ha infatti approvato l’iscrizione nel registro europeo delle Denominazione e Indicazione geografiche protette (Dop e Igp) di questo prodotto ‘antico’ la cui produzione è limitata alle Regioni del Centro Italia. Con la nuova Igp salgono a oltre 1.100 le eccellenze alimentari europee tutelate dall’Ue, di cui l’Italia è leader. Col riconoscimento a livello europeo dell’Indicazione geografica protetta (Igp), l “Agnello del centro Italia” rientra nel club dei prodotti di eccellenza che possono contare su una maggiore visibilità tra i consumatori nell’Ue e sul mercato mondiale. Il prodotto ha caratteristiche qualitative nutrizionali validissime, tanto da essere una carne suggerita nell’alimentazione dei bambini. Gli agnelli, in particolare, sono allevati sempre nella stessa impresa zootecnica e devono essere allattati esclusivamente con latte materno fino allo svezzamento. La zona geografica di allevamento dell’ “Agnello del Centro Italia” comprende i territori di Abruzzo, Lazio, Marche, Toscana, Umbria e parte dell’ Emilia-Romagna. (ANSA)

Un Commento in “L’agnello del Centro Italia è ora Igp”

Trackbacks

  1. GUALTIERI CARNI - “Agnello del Centro Italia” è Igp

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.