L’agricoltura arriva dall’Oriente

agricoltura BrasileL’agricoltura fu introdotta in Europa dal vicino Oriente dai colonizzatori che portarono con se’ le tecniche agricole e le diffusero. E’ il risultato di un nuovo studio condotto da Douglas Price dell’Universita’ del Wisconsin che ha effettuato la scoperta attraverso l’analisi degli isotopi di stronzio dei denti di 153 esseri umani provenienti dalle sepolture del Neolitico di un’area nota come le Gole del Danubio, tra la moderna Romania e la Serbia. La ricerca e’ stata descritta sulla rivista Pnas. I denti analizzati appartenevano a persone morte circa ottomila anni fa, intorno al 6200 Avanti Cristo. Lo stronzio e’ una sostanza chimica che si trova ovunque nelle rocce: entra nel corpo attraverso l’alimentazione e lascia una traccia indelebile sui denti che permette di ricostruire con precisione la geologia del luogo di nascita di un individuo. “I campioni analizzati mostrano chiaramente che i nuovi coloni che giunsero dall’Oriente in Europa portarono con se’ l’agricoltura sostituendo le precedenti comunita’ di cacciatori-raccoglitori del Mesolitico”, ha spiegato Price. “I nostri risultati rivelano, inoltre, l’esistenza di una rotta verso l’Europa alternativa al Mediterraneo e all’Egeo, un percorso che prevedeva il passaggio attraverso il Mar Nero o lungo la costa orientale della Bulgaria sul Danubio”, ha aggiunto. (AGI) .

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.