L’albero di Pasqua

Niente abeti, solo rami. Meglio se con qualche bocciolo, di pesco ad esempio, che poi comincia lentamente a fiorire. E sui rami appendere le uova. certo ci sono uova di legno, uova in vetro, ci sono uova vere svuotate e decorate che si acquistano nei negozi, ma ci sono anche le uova che si possono fare a casa propria, usando quelle di gallina per cucinare. Meglio se uova di piccole dimensioni, dal guscio il piu’ possibilmente candido. Per svuotare le uova, prima scuotetele leggermente, mettetele a testa in giu’ in un portauovo e fate un forellino sulla punta con un ago un po’ grosso e, sulla base, un foro più largo: basta iniziare con lo stesso forellino piccoli e allargarlo con cura.Dovete poi sistemare l’uovo sopra un contenitore e soffiare dal buco piccolo, in modo da fare uscire tuorlo e albume. Con le uova si puo’ fare una fritatta, un omelette, una tortilla, mentre i gusci vanno semplicemente lavati sotto l’acqua corrente ( o riempiti d’acqua con una siringa e poi svuotati ripetendo piu’ volte l’operazione) e asciugati perfettamente.
In alternativa potete fare solo un buco e aspirare il contenuto con una siringa.
Per dipingerlo, usare colori naturali, e come procedura infilate le uova su stecchini di legno per spiedini, infilando la punta nel forellino più piccolo sulla punta dell’uovo, così staranno abbastanza fermi.
Per appenderle, annodate un filo sottile al centro di un cerino. Infilatelo nel forellino e tirate il filo: il cerino si disporrà automaticamente nella posizione giusta.
Potete anche passare un nastrino attraverso i due forellini lasciando alcune gugliate alle due estremità. Con quella inferiore formate un grosso nodo e con quella superiore formate l’asola per appendere l’uovo.
Con le uova sode benedette invece, ecco l’antipasto di Pasqua, la “fellata”,
semplicemente, come dice lo stesso nome, un antipasto di salame affettato e uova sode. Il salato che si sposa con il dolce delle uova. Questo semplice antipasto, preparato per la Pasqua, ha un suo significato: le uova rappresentano la rinascita, il salame la ricchezza delle case dei contadini che aspettavano importanti feste per “esibire” le loro ricchezze.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.