L’allarme di Confagri su accordo Ue-Marocco


“Mentre la Sicilia agricola affonda, il Parlamento europeo si appresta a lanciare un nuovo salvagente ai Paesi extracomunitari, e ciò nella totale indifferenza dell’Italia”. Lo dice il presidente della Confagricoltura regionale, Gerardo Diana, alla vigilia dell’approvazione, da parte del Parlamento europeo, dell’accordo commerciale bilaterale fra l’Ue e il Marocco per i prodotti del settore agroalimentare e della pesca. “Speriamo – sottolinea il presidente Diana – che il nostro governo oltre ad attuare, e a caro prezzo, le riforme volute dall’Unione Europea abbia la forza di far sospendere la decisione, già votata dalla Commissione, che prevede l’abbattimento delle frontiere per i prodotti nord africani, ovvero per agrumi, olio, ortofrutta, fiori e prodotti ittici”. Intanto, l’organizzazione si è mobilitata per sensibilizzare tutti gli europarlamentari siciliani a sostenere “le ragioni dell’agricoltura meridionale costretta a fare i conti con costi di produzione europei e prezzi di vendita allineati a quelli dei paesi in via di sviluppo”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.