Lambro-Po: è ancora allarme. Anbi, assicurare pulizia sponde


”Se le sponde del fiume Po e del Lambro, interessate dallo sversamento di idrocarburi, non dovessero risultare completamente pulite dai residui, l’acqua potrebbe danneggiare seriamente le colture primaverili”. E’ l’allarme lanciato dall’Anbi, l’associazione nazionale bonifiche che, inoltre, teme possano ”registrarsi danni agli impianti di sollevamento dal Po”. In particolare, come rileva il Consorzio di bonifica di Piacenza, questo potrebbe compromettere l’inizio della stagione irrigua, a partire dalla meta’ di aprile, quando alcune colture, come il pisello e la cipolla, potrebbero richiedere l’uso dell’acqua. Ogni anno, le acque distribuite dagli 8 consorzi di bonifica della regione a fini irrigui, industriali e ambientali, superano il miliardo di metri cubi, su 700mila ettari, servendo circa 50mila aziende agricole.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.