L’ansia da fast food

Velocita’ uguale ansia, che sia la vita frenetica di corsa o il cibo “veloce”. Non tanto l’alimentazione in se, quanto la percezione sbrigativa del luogo, ovvero i fast food.
E’ la tesi di una ricerca della Rotman School of Management (Toronto, Canada) diretta dal professor Chen-Bo Zong.Per analizzare l’effetto dei locali in questione sui consumatori, gli studiosi hanno sottoposto alcuni volontari a diversi test.
In una di queste prove, sullo schermo di un pc venivano proiettati i simboli della “filosofia fast food”, come il logo delle piu’ importanti catene. Dopo averli osservati, i volontari aumentavano la velocità di esecuzione dei compiti assegnati.
In una prova successiva, gli amanti di patatine e panini si sono orientati con decisione sui prodotti due in uno (come shampoo e balsamo) per risparmiare tempo e spendere poco denaro alla volta. Allora, concludono il professor Zong e colleghi, il nucleo della filosofia da fast food si basa sul non sprecare tempo nell’alimentazione per poterlo dedicare ad altre attività. Tuttativia, tale modo di agire può provocare alla fine un generale senso di fretta e impazienza, indipendente dal contesto.
Fonte: “Exposure to fast food can make us impatient”, University of Toronto, Rotman School of Management,
( fonte www.newsfood.com)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.