L’appello di Petrini: fermare il land grabbing


Fermare il land grabbing, l’accaparramento di terre nei paesi più poveri, soprattutto in Africa. Al Salone internazionale del gusto Carlo Petrini, fondatore e presidente di Slow Food, lancia con veemenza un appello. “La questione riguarda tutti noi, non solo l’Africa – dice – perché da come tratteremo il continente da cui tutti deriviamo, dipende il futuro del pianeta”. In Africa – aggiunge Petrini – è in atto una forma di colonialismo subdolo, ancora peggiore di quello fatto con le armi. La governance internazionale deve fermare questa violenza. Abbiamo rapinato l’Africa per secoli, adesso è il momento di restituire; invece con il land grubbing abbiamo già sottratto 80 milioni di ettari di terreni in Africa. E gli africani, rimasti senza terra, saranno costretti tutti inevitabilmente ad emigrare

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.