Latte: accordo Cra-Amalattea su latte capra alta qualità

capraSviluppo filiera caprina nazionale, ampliamento della gamma di prodotti funzionali a base di latte di capra garantiti al consumatore “100% da latte italiano”, di “alta qualità” e validazione delle proprietà medico nutrizionali del latte di capra, attraverso il contributo scientifico degli esperti del Cra. Questi in sintesi gli obiettivi del primo protocollo di collaborazione tra la società Amalattea, leader nazionale nel settore della trasformazione e commercializzazione di latte di capra, e il Consiglio per la Ricerca e la Sperimentazione in Agricoltura (Cra). A un consumatore che guarda con sempre più interesse al latte di capra quale valida alternativa al latte vaccino, mondo produttivo e ricerca rispondono insieme, garantendo qualità, sicurezza e sostenibilità lungo tutta la filiera. ”Questo accordo – spiega il Cra in occasione di una tavola rotonda sul tema ”Latte di capra: un patto per lo sviluppo’ – ambisce ad avviare un processo epocale di sviluppo della filiera caprina in Italia grazie a giuste sinergie, programmi condivisi e le migliori risorse messe in campo con l’obiettivo di stimolare la produttività del primario, valorizzare il latte di capra, promuovere i prodotti da questo derivati sul mercato nazionale ed internazionale”. “Si tratta di un importante risultato – commenta Maurizio Sperati amministratore delegato di Amalattea – che consentirà di focalizzare e mettere a punto strategie di ricerca comuni per imprenditori-allevatori che perseguono gli stessi interessi e che, facendo rete, potranno essere attori di filiera e raggiungere ambiziosi traguardi in termini di produttività, redditività e alta qualità della materia prima rispondendo alle richieste dell’industria”. Secondo le stime Assolatte in Italia si producono circa 115 mln litri di latte di capra, contro i 657 della Francia, i 540 della Spagna, i 402 della Grecia e i 190 dell’Olanda. Soddisfazione è stata espressa anche dal presidente Cra, Giuseppe Alonzo: “Un risultato importante e la dimostrazione che insieme si possono vincere tante partite decisive: dalla crisi economica alla competitività sui mercati nazionali ed esteri al rilancio di territori marginali per cui la filiera del latte di capra può rappresentare il volano decisivo per uno sviluppo sostenibile”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.