Latte: accordo raggiunto in Lombardia.

latte 3 Un accordo importante che avrà sicuramente un valore nazionale e che rasserena un settore, quello lattiero-caseario, che sta vivendo una fase molto difficile non solo nel nostro Paese ma anche a livello europeo. Così la Cia-Confederazione italiana agricoltori commenta l’intesa sul prezzo del latte alla stalla raggiunta in Lombardia tra le organizzazioni agricole e l’Assolatte.
L’intesa -afferma la Cia- fissa per il primo semestre del 2010 il prezzo del latte alla stalla 33,156 euro/100 litri più Iva e costituisce, dopo molto tempo, un presupposto significativo nella ripresa del rapporto interprofessionale in un comparto di grande rilievo economico e sociale dell’agricoltura italiana.
Indubbiamente, l’accordo firmato in Lombardia, dove si produce più del 40 per cento del latte “made in Italy”, può rappresentare -rileva la Cia- un “apripista” per altre intese nelle diverse realtà regionali del nostro Paese.
E’, inoltre, di grande importanza il fatto -rimarca la Cia- che l’accordo interprofessionale preveda una maggiore valorizzazione della produzione lattiero-casearia industriale italiana e l’apertura di un tavolo di confronto permanente per analizzare e cercare soluzioni ai problemi strutturali di filiera.
Questa intesa -sostiene ancora la Cia- è stata raggiunta in un momento di grande incertezza per le imprese zootecniche e può, quindi, rappresentare un segnale di stabilità, contribuendo a riportare tranquillità in un settore che sta affrontando una crisi senza precedenti. Una crisi che ha avuto riflessi fortemente negativi sia in Italia che in Europa e che ha visto gli allevatori confrontarsi con costi produttivi e contributivi opprimenti e con un prezzo del latte non certo remunerativo.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.