Latte: Agrinsieme, bene aiuti Ue ma strada ancora in salita

bovini latte 3
”E’ un segnale positivo ma non sufficiente quello che arriva dal Consiglio dei ministri dell’Agricoltura Ue”. Lo afferma il coordinatore nazionale di Agrinsieme, Dino Scanavino, commentando l’accordo raggiunto a Lussemburgo sulla proposta di intervento da 500 milioni di euro della Commissione a sostegno della zootecnia europea, oggi oggetto di confronto nella plenaria dell’Europarlamento. ”Le proteste della scorsa settimana, che hanno riunito a Bruxelles gli agricoltori provenienti da tutt’Europa – sottolinea Scanavino – stanno producendo i primi risultati, precisando che i prezzi spuntati a monte sono spesso insufficienti a coprire i costi di produzione, a cui si aggiungono le conseguenze della crisi russo-ucraina. Se da un lato le misure straordinarie dell’Ue possono essere considerate un primo passo per tamponare le difficoltà, dall’altro lato, secondo Agrinsime, se si guarda al futuro e in prospettiva, la strada da percorrere è ancora in salita. ”Le crisi per essere gestite necessitano di nuovi e moderni strumenti sia in ambito Ue che in sede nazionale, interventi – conclude Scanavino – da adottare possibilmente ex-ante e non, come invece accade ora, dopo che le difficoltà congiunturali si sono tradotte in perdita di redditività per le imprese agricole”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.