Latte: Agrinsieme, Italia chiede indietro a Ue 75 mln

Comunita europea 2“Per l’Italia chiediamo indietro i soldi delle multe per lo sforamento delle quote latte nel periodo 2014/2015, che stimiamo siano circa 75 milioni di euro”. Così Dino Scanavino, a Bruxelles in qualità di presidente di Agrinsieme, il coordinamento creato da Cia, Confcooperative, Confagricoltura, Copagri e Legacoop. Di questi fondi, “fra i 15 e i 16 milioni di euro servono per l’acquisto di 40mila forme di formaggio, per dare sollievo al mercato”, aggiunge Scanavino.
Secondo Scanavino “il ritiro di 20-30mila forme di formaggio, da destinare agli indigenti, alleggerirebbero gli stock di Grana Padano, Reggiano e Montasio”. Questo meccanismo secondo il presidente di Agrinsieme “tonificherebbe subito il mercato e verrebbero a galla eventuali spinte speculative”. Quanto alla manifestazione a Bruxelles, Scanavino spiega che “gli agricoltori europei oggi manifestano non per avere di più, ma quello che gli spetta, per il ruolo che hanno nella società e nell’economia. Un’attenzione, specie per settori latte, carne, ortofrutta, la cui situazione del reddito è ormai insostenibile”. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.