Latte: Bruxelles, esaurita quota stoccaggio formaggio Italia

parmigiano 1L’Italia ha già esaurito gli aiuti allo stoccaggio privato della sua quota di 12.015 tonnellate di formaggio nostrano, previsti dalla Commissione europea per venire in aiuto del settore lattiero-caseario.
Partirà invece da gennaio 2016 il piano di aiuti Ue per lo stoccaggio della carne di maiale.
“Nelle prime tre settimane in cui il sistema (di aiuti allo stoccaggio privato del formaggio, ndr) è entrato in vigore, le quote assegnate a Irlanda, Svezia, Gran Bretagna e Italia sono state interamente sottoscritte” ha riferito oggi il commissario europeo all’agricoltura, Phil Hogan, al Consiglio agricoltura di oggi.
Le richieste pervenute da parte degli olandesi sono quasi arrivate al limite (78%), mentre i francesi hanno sfruttato appena il 2% della loro quota. “Le quantità inutilizzate al 15 gennaio 2016 (su un totale di 100mila tonnellate a livello Ue) saranno redistribuite fra gli Stati membri partecipanti che hanno introdotto la domanda di proseguire” ha spiegato infine Hogan, che ha poi annunciato che sul fronte della carne di maiale “è arrivato il momento di agire”.
Il nuovo sistema di aiuti Ue allo stoccaggio privato nel settore della carne di maiale sarà approvato il primo dicembre ed entrerà in vigore il primo gennaio 2016. Rispetto a marzo 2015, questa volta il tasso di aiuto aumenta del 20% e include fra i prodotti ammissibili anche il lardo fresco. Altra possibilità, dopo un periodo di conservazione minimo di due mesi, quella di ritirarsi dal sistema per ricorrere all’export. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.