Latte. Coldiretti E-R: “trattiamo ma con i trattori in moto”

bovini latte 2
Disponibili alle trattative, ma anche pronti a mobilitarsi verso le principali industrie del latte in caso di atteggiamento di chiusura della controparte. E’ quanto afferma Coldiretti Emilia Romagna in merito alla vicenda sulle trattative del prezzo del latte alla stalla, che già venerdì scorso ha portato i trattori della principale organizzazione agricola italiana davanti agli stabilimenti della Parmalat a Collecchio.
“Con grande senso di responsabilità – ha detto il presidente di Coldiretti Emilia Romagna, Mauro Tonello – siamo pronti a proseguire le trattative per arrivare ad una giusta remunerazione del latte alla stalla. Riteniamo che le attuali condizioni di mercato possano giustificare un incremento del prezzo percepito dagli allevatori, che attualmente stanno producendo al di sotto dei costi di produzione”. Oggi il prezzo pagato agli allevatori è sui 30 centesimi di euro, mentre il prezzo al consumo è di 1,35 euro, con un aumento del 350 per cento.
“Se non ci sarà una adeguata ripartizione lungo la filiera di quello che è il prezzo finale – ha detto Tonello – non accetteremo più la posizione di speculazione dell’industria e i nostri trattori torneranno davanti agli stabilimenti di lavorazione”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.