Latte: Confagri, produzione a rischio a causa del prezzo


“Se non cambia il livello di valorizzazione economica del latte alla stalla, gran parte delle aziende italiane si troverà in una situazione di grave difficoltà.” L’allarme è di Confagricoltura che ricorda che, malgrado gli accordi di conferimento all’industria di trasformazione siano scaduti il 1° di ottobre, ancora non è stato possibile sedersi attorno ad un tavolo per un esame responsabile del mercato, che non consente più alle imprese di far quadrare i conti e, di conseguenza, mantenere l’attività produttiva su livelli economicamente accettabili.

Confagricoltura ricorda che la contrazione della produzione nazionale comporterebbe, oltre a gravissime ripercussioni sul tessuto economico del Paese, un aumento delle importazioni di latte per i prodotti generici, andando ad incidere anche su quelli a denominazione d’origine, la cui trasformazione non può prescindere dall’esclusivo impiego di latte di alcune aree.
Nel sottolineare che le più recenti rilevazioni sull’andamento mercantile non giustificano i tentativi di spingere al ribasso il prezzo del latte alla stalla, l’Organizzazione agricola ribadisce la propria disponibilità a intraprendere iniziative finalizzate a favorire il rilancio dei prodotti ottenuti da latte italiano, in un momento in cui la domanda è chiaramente influenzata dalle difficoltà economiche.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.