Latte e derivati: un libro rivela le più recenti scoperte scientifiche


Perché il latte e’ ritenuto un alimento naturalmente funzionale? Come viene prodotto uno yogurt? Quali sono le caratteristiche nutrizionali di un latte fermentato? Cosa si intende per probiotico? E ancora: cosa si trova nel banco frigorifero del supermercato? Come leggere le etichette per individuare il prodotto giusto per le proprie esigenze? Le risposte a tutte queste domande si trovano nella monografia “Latte e prodotti funzionali: la nuova generazione”, realizzata dall’Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (Inran).
Un volume prezioso, insomma, che raccoglie e aggiorna le informazioni scientifiche relative a questi prodotti lattiero caseari, sottolineandone il ruolo di alimenti naturalmente funzionali grazie ai loro componenti bio-attivi.
“La collaborazione tra INRAN e Assolatte, coinvolgendo il mondo della ricerca scientifica e quello dell’industria lattiero-casearia, rappresenta un’iniziativa unica nel panorama alimentare italiano” spiega Carlo Cannella, presidente INRAN.”Con questo nuovo volume l’industria lattiero casearia e i rappresentanti del mondo della ricerca e della scienza confermano l’impegno a lavorare in sinergia nella comune volontà di offrire un’informazione corretta, trasparente, completa e aggiornata sui prodotti lattiero caseari”, sottolinea Adriano Hribal, consigliere delegato alla presidenza Assolatte. La presentazione si terrà il 12 ottobre alle ore 10 presso il Senato, a Roma.

2 Commenti in “Latte e derivati: un libro rivela le più recenti scoperte scientifiche”

  • Michele Nardella scritto il 12 maggio 2011 pmgiovedìThursdayEurope/Rome 22:23

    Ignoranza o malafede? Questo è il problema. Nel primo caso ci si può sempre informare. Per esempio leggendo i diversi libri che demoliscono il mito dei latticini, distribuiti dalla Macroedizioni, oppure apprendendo notizie relative al Progetto DIANA sulla prevenzione dei tumori, coordinato dal noto oncologo Prof. Franco Berrino. O ancora andando a visitare il sito http://www.notmilk.com, oppure…il mio blog.

  • paolo schembri scritto il 20 maggio 2011 pmvenerdìFridayEurope/Rome 12:40

    E’ una questione di punti di vista….
    da un certo punto di vista il latte è un alimento pericoloso, da un altro punto di vista è sano e nutriente. Se si guardano le cose da un punto di vista diverso…i due alimenti che costituiscono la principale causa di morte nei paesi sviluppati sono ogni giorno sul nostro tavolo….si chiamano sale e zucchero….

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.