Latte: Ismea; in Italia i costi di produzione sono tra i più alti. Analisi su 50 aziende campione


Il prezzo del latte italiano alla stalla è tra i più alti d’Europa: 100 kg costano 43 euro ad un allevatore del Veneto e 43 euro ad uno della Lombardia, a fronte dei 32 sostenuti dal suo omologo nel Regno Unito; eppure i ricavi viaggiano sempre al limite della copertura dei costi di produzione. Sono i dati presentati da Ismea, nell’ambito degli Stati Generali del latte alla Fiera internazionale del bovino da latte di Cremona, da cui emerge che i costi che gravano sulle aziende sono tra i più elevati in Europa, in particolare per l’acquisto degli alimenti (30%), per i prodotti energetici (5%) e per l’affitto dei terreni. L’analisi territoriale Ismea-Crpa nel 2009 condotta su un campione di 50 aziende di Veneto, Piemonte e Lombardia, rivela che il prezzo corrisposto agli allevatori per 100 kg di latte remunera i costi diretti (mangimi, materie prime, energia ect.) ma non del tutto i costi indiretti (terra, capitali e lavoro). Solo in Veneto si registra un risultato positivo rispetto alle altre due Regioni, perchè il prezzo del latte pari a 39,85 euro/100kg è più alto del 32% rispetto al Piemonte e del 14% alla Lombardia, ma anche ai maggiori ricavi ottenuti dalla vendita della carne e dai contributi comunitari. Nei primi 9 mesi del 2010, conferma l’Ismea, c’è stato un parziale recupero della redditività, ma non sufficiente a garantire margini soddisfacenti per gli operatori. Relativamente ai costi di trasformazione del latte, prendendo come riferimento il Grana Padano, secondo l’Ismea nel 2009, i costi di lavorazione incidono solo del 46%, mentre il restante 54% è suddiviso tra servizi, spese generali, interessi e ammortamento. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.