Latte: raggiunto accordo sul prezzo in Lombardia

latte 3
È stato definito l’accordo per il prezzo del latte della Lombardia per il semestre agosto 2013-gennaio 2014 compreso che prevede il prezzo alla stalla di 0,42 euro/litro + iva. Lo annuncia Confagricoltura. ”Quello del latte è un settore chiave dell’economia nazionale – commenta il presidente dell’Organizzazione degli imprenditori agricoli Mario Guidi – che va preservato per mantenere una produzione nazionale essenziale per il consumatore e per le eccellenze casearie del made in Italy. Un ringraziamento va al ministro De Girolamo ed all’assessore Fava per aver contribuito a dare un proficuo impulso al negoziato”. ”Le trattative risultano ancor più complicate in un momento congiunturale come quello che stiamo vivendo negli ultimi anni, ma oggi – sottolinea il vicepresidente di Confagricoltura Antonio Piva – si è conferito un corretto prezzo alla produzione di latte italiano, riconoscendo il giusto valore alla qualità del prodotto nazionale rispetto anche al trend delle quotazioni internazionali”. ”Sicuramente quanto raggiunto oggi è un risultato che, almeno fino a fine anno, rasserena in parte i produttori di latte italiani, ma – osserva Luigi Barbieri, presidente della Federazione di Prodotto Lattiero Casearia di Confagricoltura – rimangono tutte le preoccupazioni di un mercato instabile e con costi dei mezzi di produzione che, solo ora, per i cereali, tendono a diminuire; non va dimenticato che l’anno scorso c’è stata un’impennata dei costi delle principali materie prime in media dal 20 al 40%, soprattutto per la soia, rimanendo elevati anche nel primo semestre del 2013”.

2 Commenti in “Latte: raggiunto accordo sul prezzo in Lombardia”

  • fabioG scritto il 31 luglio 2013 ammercoledìWednesdayEurope/Rome 7:18

    Ma questi sono fuori come dei balconi! il mercato nazionale quota il latte a 46.5 cent e loro dopo aver firmato a 42 scrivono “si è conferito un corretto prezzo alla produzione di latte italiano, riconoscendo il giusto valore alla qualità del prodotto nazionale rispetto anche al trend delle quotazioni internazionali”!

  • LUCIA scritto il 1 agosto 2013 amgiovedìThursdayEurope/Rome 11:18

    Sinceramente scrivere un commento dopo questa ennesima presa per i fondelli è ormai inutile……quello che mi infastidisce maggiormente non è il comportamento degli industriali
    che fanno ,ovviamente,i loro interessi mandandoci a fondo…ma i toni trionfalistici di coloro che,
    con tanta fatica,sono riusciti a trovare questo accordo ………vedrete a gennaio quale sara’ il prezzo…………VERGOGNA!!!!!!!!!Propongo di unirci tutti,pagare un manager con gli attributi che,
    a fronte di reali condizioni di mercato, possa avere un serio e reale confronto con gli industriali,
    i quali comunque continuano ad avere utili in crescita mentre noi sprofondiamo sempre piu’……….
    Complimenti ai politici ed anche a tutte le associazioni di categoria…VERGOGNA…VERGOGNA

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.