Latte: si decide ad ottobre sulle misure anti crisi

bovini latte 1Gli interventi per far uscire dalla crisi il settore lattiero caseario che da mesi deve fare i conti con prezzi del latte che non coprono i costi di produzione sono all’ordine del giorno della sessione dei ministri dell’agricoltura dell’Unione Europea in agenda il 19 eil 20 ottobre a Lussemburgo.

La volontà politica c’è e alcune indicazioni emergono gia’: dall’interesse per l’origine del prodotto in etichetta, sostenuto anche dalla Gran Bretagna, al consenso sul raddoppio degli aiuti di stato autorizzati senza il via libera preventivo di Bruxelles.

Francia e Germania puntano però a una revisione del sistema delle quote che contrasta con gli interessi italiani e che si scontra con la fermezza della commissaria europea all’agricoltura Mariann Fischer Boel. A sostenere a spada tratta la commissaria europea è il ministro delle politiche agricole Luca Zaia che ha ribadito tre richieste: l’aiuto all’ammasso privato dei formaggi; il sostegno alla promozione dei prodotti; l’origine della materia prima in etichetta.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.