Latte sottopagato, rischio crack nelle stalle. Coldiretti Lombardia: verso la protesta

“Viviamo una situazione che rischia di far chiudere decine di aziende agricole. Se è ciò che l’industria vuole, in un momento di crisi come questo, allora lo dica chiaramente e se ne assuma la responsabilità”. Lo afferma Ettore Prandini, presidente della Coldiretti Lombardia, spiegando che “rispetto allo scorso anno le spese di gestione sono aumentate di quasi il 40 per cento, mentre il prezzo di un litro di latte riconosciuto alla stalla è fermo a 38 centesimi”. In Lombardia, dove si munge il 40 per cento del latte italiano, le imprese agricole attive nel settore sono circa 6.400 ma quelle che conferiscono ai primi acquirenti (cooperative e industrie di trasformazione) – riferisce Coldiretti Lombardia – sono già scese sotto la soglia delle cinquemila. “Se andiamo avanti così – aggiunge Prandini – rischiamo la desertificazione della zootecnia della pianura padana, con perdite sia economiche che di posti di lavoro”. Almeno 18 mila persone, fra titolari e dipendenti – stima Coldiretti Lombardia – lavorano negli allevamenti da latte della regione. Per questo – spiega la Coldiretti Lombardia – dopo colloqui per adesso infruttuosi con le industrie di trasformazione, gli allevatori stanno pianificando mobilitazioni e iniziative di protesta. Anche Confagricoltura rimarca in una nota “la necessità che agli allevatori venga riconosciuto dall’industria di trasformazione un prezzo giustamente remunerativo”, sottolineando che “L’andamento del mercato dei prodotti lattiero caseari è assolutamente favorevole ad una corretta valorizzazione della produzione di latte nazionale”. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.