Latte, Unalat: “l’accordo bresciano ostacola un’intesa nazionale”

latte 2
Parole critiche giungono da Unalat nei confronti dell’accordo sottoscritto da Coldiretti Brescia e Assolatte sul prezzo del latte pari a 31 centesimi il litro e valido fino a marzo 2010. L’intesa raggiunta tra una componente agricola provinciale e la rappresentanza nazionale degli industriali ”avra’ una influenza negativa – sottolinea Unalat – sul mercato in Lombardia e non solo. Difatti, il prezzo fissato, unitamente alla durata troppo lunga, rendera’ tale accordo un precedente ed un ostacolo per la definizione futura di qualsiasi accordo nazionale, in una fase in cui i produttori di latte italiani ed europei lamentano da mesi il profondo stato di crisi che ha investito il settore sia a livello di mercato che per gli alti costi di produzione”. Unalat auspica una celere ripresa delle attivita’ del ‘Tavolo di Filiera Latte’ istituito presso il Mipaaf dal ministro Zaia, per giungere presto alla definizione di un meccanismo condiviso di indicizzazione del prezzo del latte che garantisca la necessaria flessibilita’ in funzione del mercato e che possa contribuire ad un rilancio di tutto il settore lattiero-caseario.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.