Latte: Zaia, comprendo preoccupazioni associazioni categoria

Zaia

”Comprendo le ragioni della preoccupazione delle associazioni di categoria e dei sindacati, che sono anche le nostre preoccupazioni.” Cosi’ il ministro delle politiche agricole, Luca Zaia, interviene sul tema della crisi del latte che sta animando il dibattito politico europeo in questi giorni. ”Ci tengo a ribadire tre punti fondamentali. Primo: nel Consiglio dei Ministri agricoli di ieri c’e’ stata un’importante convergenza con il commissario Mariann Fischer Boel, la quale, lo ricordo, ha sempre aiutato l’azione del ministro e del governo italiano”. ”Secondo – ha continuato Zaia -, se e’ vero che ci sono movimenti assolutamente legittimi di diversi attori sul piano internazionale, e’ altrettanto vero che ieri il Consiglio ha ascoltato le proposte italiane, sulle quali stiamo avanzando iniziative diplomatiche nei confronti di altri Paesi che sono vicini alle nostre posizioni”. ”Terzo – conclude il ministro – la proposta italiana si fonda sui capisaldi dell’ammasso privato, della promozione, della tracciabilita’ e dell’aiuto alle aziende, che lo richiedano, ad uscire dal mercato. Ricordiamo che il 14 e il 15 settembre ci sara’ un importante appuntamento comunitario in Svezia cui il ministro partecipera’ personalmente e che gia’ ha in calendario una serie di importanti incontri bilaterali”.

Restando in tema, il segretario generale della Uila-Uil, Stefano Mantegazza, ha auspicato che il Consiglio dei ministri agricoli dell’Ue reintroduca l’intervento sui formaggi e ha detto: “Sarebbe un piccolo ma importante segnale a favore della zootecnia del sud Europa, in particolare per i piccoli produttori a favore dell’occupazione”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.