Latte:le proposte anticrisi della Fischer Boel al parlamento UE

latte 2Ulteriori misure della Commissione europea per aiutare i produttori di latte a superare la grave crisi economica che ha colpito il settore approdano :i nuovi interventi sono stati illustrati oggi all’Assemblea plenaria a Strasburgo dalla commissaria europea all’agricoltura Mariann Fischer Boel. La commissaria non ha accennato ad un aiuto all’ammasso privato dei formaggi, essendo questo punto legato all’accordo del novembre 2008. Tuttavia, questo elemento centrale per l’Italia rientra nel negoziato in corso tra il ministro tra le politiche agricole Luca Zaia e il collega francese. che sara’ il 23 settembre a Roma, e che insieme al collega tedesco ha preso l’iniziativa di riunire intorno ad un pacchetto di richieste nazionali sul latte il numero piu’ elevato di paesi: al momento 18.
Ma veniamo alle proposte della Fischer Boel
Gli stati membri potranno accordare un sussidio fino a 15.000 euro per allevatore. L’aiuto deve essere esaminato da Bruxelles e se il produttore ha gia’ ottenuto un contributo dallo Stato, quel contributo deve essere dedotto.
Estendere al settore lattiero la clausola di emergenza che gia’ esiste per altri comparti, per permettere alla Commissione europea di intervenire in modo rapido in caso di crisi di mercato.
Gli Stati membri potrebbero acquistare quote dagli allevatori e metterle in una riserva nazionale. Quota che non rientrera’ piu’ nel calcolo ai fini del pagamento della multache potrebbero andare alla ristrutturazione del settore. Infine la Commissione Ue costituira’ un gruppo di lavoro per valutare un evoluzione nei rapporti contrattuali fra allevatori e l’industria lattiera, in attesa del rapporto di fine anno.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.