Lavoro: Coldiretti, in aumento i giovani agricoltori

Si inverte la tendenza e per la prima volta da almeno dieci anni aumentano i giovani agricoltori con un incremento del 4,2 per cento nel numero di imprese individuali iscritte alle Camere di Commercio nel secondo trimestre del 2012. Emerge da una analisi della Coldiretti divulgata nel corso del Forum Internazionale organizzato a Villa d’Este di Cernobbio. Sempre a Cernobbio l’organizzazione ha allestito il primo salone dei nuovi mestieri in agricoltura con in mostra le esperienze innovative avviate dai giovani: dall’allevamento delle oche da guardia a quello dei falchi per tenere liberi i cieli e consentire il decollo degli aerei negli aeroporti, fino alla “vignaiola” che fa invecchiare il vino negli abissi o la stilista di campagna che realizza borse e accessori con materiale di scarto. Secondo un’indagine Coldiretti-Swg, la metà dei giovani tra i 18 ed i 34 anni preferirebbe gestire un agriturismo piuttosto che fare l’impiegato in banca (23 per cento) o lavorare in una multinazionale (19 per cento), mentre in generale tra tutti gli italiani ben il 28 per cento scambierebbe il proprio lavoro con quello dell’agricoltore, perché garantisce una vita più sana secondo un cittadino su due e assicura più libertà ed autonomia per il 17 per cento. Lo storico ritorno degli italiani alla terra, dove oggi sono attive ben 62mila imprese condotte da giovani con meno di 30 anni, colloca l’agricoltura – dice la Coldiretti – sul podio delle attività di impresa preferite dai giovani dopo commercio, servizi di alloggio-ristorazione (251mila) e manifatturiero e costruzioni (182mila). Dall’indagine svolta su giovani agricoltori con meno di 30 anni di età emerge che il 36,5 per cento ha una scolarità alta (specializzato, laureato, laureando), il 56 per cento media (scuole superiori) e il 6,5 per cento bassa (scuole medie). “Oggi il settore agricolo – sottolinea il presidente della Coldiretti Sergio Marini – si è rigenerato con una classe di giovani di imprenditori che non si è arroccata, come spesso accade nei momenti difficili, nella difesa dell’esistente, ma si é impegnata con successo nel capire e soddisfare i nuovi bisogni dei consumatori”.(ANSA).

Un Commento in “Lavoro: Coldiretti, in aumento i giovani agricoltori”

Trackbacks

  1. Ho bisogno di un’altra premessa | idiaridelcambiamento

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.