Lavoro: Coldiretti, subito decreto per stagionali


“Nelle campagne servono almeno 35mila lavoratori stagionali extracomunitari da autorizzare subito con la pubblicazione del Decreto del presidente del Consiglio per la definizione delle quote di ingresso per lavoro stagionale, in ritardo di quasi due mesi”. E’ la Coldiretti a lanciare l’allarme per la prossima campagna di raccolta primaverile che rischia di saltare in assenza dell’indispensabile manodopera extracomunitaria. “Considerati i tempi tecnici, pubblicare al più presto il decreto per autorizzare le assunzioni in tempi brevi ed attraverso procedure trasparenti premia la virtuosità delle imprese regolari e – sottolinea la Coldiretti – viene a costituire, come dimostrato dai fatti, un importante ‘volano’ di legalità. Uno strumento di discrimine tra volontà di esercitare attività di impresa in piena legittimità e un agire irregolare o anche criminale trincerato da scusanti pretestuose quale appunto la mancata o ritardata pubblicazione. La presenza dei lavoratori stranieri impegnati nelle campagne italiane è salita a quota 112.515 di 149 diversi paesi ed oggi la forza lavoro estera rappresenta quasi il 9,54 per cento del totale impiegato in agricoltura, secondo una analisi della Coldiretti. In altre parole nei campi quasi un lavoratore su dieci è straniero. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.