Le 3 ‘p’ che fanno sorridere il Lambrusco reggiano

“Il Lambrusco reggiano sorride al mercato all’insegna di tre ‘p’: prezzo, produzione, proprietà qualitative” parole di Davide Frascari presidente dei Consorzi dei vini reggiani che commenta positivamente le ultime informazioni raccolte sul mercato 2011 e, pure, l’avanzamento della maturazione delle uve (Lambruschi e Ancellotta) utilizzate per il celebre vino che, solo in provincia di Reggio Emilia, vale oltre 30 milioni di euro, e interessa 3.500 aziende vitivinicole.
“Sono tre i fattori che non devono passare inosservati – rileva Frascari – il prezzo innanzitutto, per il secondo anno consecutivo anche il 2011 avrà il segno positivo sul mercato del Lambrusco che, in base alle nostre proiezioni, rispetto al 2010 dovrebbe salire di oltre il 5%. Un dato che si rileva come media sul mercato internazionale, verso il quale, naturalmente, stiamo spingendo”.
Questp per i produttori dovrebbe significare maggiore reddito se si considera che la stima della produzione vitivinicola per il 2010 vede, oltre al calo dell’Ancellotta, il calo produttivo dei principali vitigni Lambrusco (mediamente del 10%). Il Salamino calerà del 10%, il Maestri del 6%, il Sorbara del 20%, il Grasparossa avrà differenze sostanziali da vigneto a vigneto (dal 5 al 25% in meno) “E da sempre – rileva Frascari – meno quantità significa maggiore qualità e, anche, miglior prezzo del Lambrusco all’ingrosso”.
Per quanto rigurada la terza “p”, ovvero le proprietà qualitative, il presidente dei Consorzi dei vini reggiani rileva come stia aumentando l’interesse per il vino Lambrusco di qualità superiore. E, soprattutto, il 2011 colpisce per quella che, al momento, è la caratteristica di sanità dei grappoli di uva. Le piogge di giugno e la siccità di luglio/agosto infatti rappresentano le condizioni ottimali per la conclusione della maturazione delle uve, da qui a un mese.
Le prospettive quindi sono positive e non manacano le azioni per promuovere i Lambruschi “Il comitato di presidenza del Consorzio vini reggiani – conclude Frascari – ha deciso di partecipare alle principali fiere mondiali del vino, sia in Europa come a Prowine (a Dusseldorf, in Germania), Vinitaly (a Verona, dove constatiamo con piacere l’aumento di richieste di partecipazione) che in Asia, mercato per noi emergente, dove saremo presenti con banchi d’assaggio alle principali fiere del vino, come a Hon Kong e Shangai. In queste fiere si intensificherà il rapporto di collaborazione con il Consorzio marchio storico dei lambruschi Modenesi”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.