Le Dop salgono a 238. Catania, dimostrazione di eccellenza


“Con l’iscrizione della denominazione dell’olio extravergine di oliva Vulture Dop salgono a 238 i prodotti italiani riconosciuti dall’Ue”. Lo afferma il ministro delle politiche agricole, Mario Catania, commentando la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale dell’Ue del Regolamento relativo all’iscrizione del prodotto nel registro delle denominazioni di origine protette e delle indicazioni geografiche protette. “E’ l’ennesima dimostrazione dell’eccellenza del nostro patrimonio agroalimentare – afferma Catania – e, nello specifico, dell’olio di oliva italiano che vanta non solo una tradizione secolare, ma una qualità indiscussa”. Le olive destinate alla produzione del ‘Vulture’, la cui domanda di riconoscimento risale al 2005, devono essere prodotte e trasformate nel territorio dei comuni di Melfi, Rapolla, Barile, Esonero in Vulture, Atella, Ripacandida, Maschito, Ginestra e Venosa. Sulla Gazzetta, informa ancora il ministero, è stato pubblicato il via libera delle modifiche del disciplinare di produzione della Dop extravergine ‘Dauno’, la cui zona di produzione è la provincia di Foggia. Tali modifiche riguardano la prova dell’origine, il metodo di ottenimento, l’etichettatura e l’adeguamento di alcune condizioni nazionali, mirate a tutelare e valorizzare maggiormente l’extra vergine di oliva Dauno.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.