Le famiglie tagliano frutta e verdura. Perso 1 mld di ricavi

“Il 2012 chiuderà con un calo del 5,9% dei consumi in Italia di frutta e verdura rispetto allo scorso anno, per un valore di circa 1 miliardo di ricavi in meno per i produttori”. Lo ha detto all’ANSA Ibrahim Saadeh, presidente di “Italia Ortofrutta”, unione nata dalla fusione tra Uiapoa ed Unacoa che con 132 tra organizzazioni di produttori e un giro d’affari di quasi 1,9 miliardi di euro, rappresenta il 15-20% della produzione vendibile ortofrutticola nazionale. “Purtroppo negli ultimi 10 anni – ha detto l’imprenditore – ogni famiglia italiana ha ridotto i propri consumi di frutta e verdura di 100 kg, passando da 450 kg procapite a 347 kg, il ché per noi produttori significa un taglio netto di redditività”. Secondo il presidente di Italia Ortofrutta, non intravedendo sul fronte dei consumi interni un’inversione di rotta, occorre puntare sull’export facendo leva sulla qualità e non certo sul prezzo. “Ci troviamo a concorrere – ha detto Saadeh – con paesi che hanno costi di produzione nettamente inferiori rispetto ai nostri e quindi noi sul prezzo siamo perdenti alla partenza; da qui l’esigenza di trovare altri parametri di competitività, a partire dalla qualità del prodotto su cui davvero l’Italia può competere”. (ANSA)

Un Commento in “Le famiglie tagliano frutta e verdura. Perso 1 mld di ricavi”

  • Arance scritto il 28 dicembre 2012 pmvenerdìFridayEurope/Rome 17:21

    Quando si dice……..siamo alla frutta……..

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.