Le fattorie didattiche dell’Emilia-Romagna sbarcano sul web

fattorie-aperte
Percorsi didattici che hanno al centro l’educazione alimentare, gli incontri con antichi mestieri della tradizione e con le nuove tecniche biologiche della coltivazione, le attività estive e con gli animali, organizzate per bambini di ogni età. Il viaggio “virtuale” alla scoperta delle circa 300 fattorie didattiche della regione comincia sul web con il nuovo sito all’indirizzo http://agricoltura.regione.emilia-romagna.it/fattorie realizzato dalla Regione Emilia-Romagna.

“Con questo nuovo servizio vogliamo offrire un’occasione in più a cittadini, scuole e associazioni per avvicinarsi a questa realtà, alla scoperta del mondo rurale, della biodiversità, dei prodotti tipici del nostro territorio” ha commentato l’assessore regionale all’Agricoltura, Simona Caselli.

Il sito mette a disposizione informazioni sulle attività e le offerte delle singole fattorie. Trovarle è molto semplice grazie alla mappa interattiva (organizzata anche per province) che raccoglie e visualizza le aziende sul territorio: basta un click per vedere la scheda di ogni azienda – costantemente aggiornata – e conoscere così tutte le opportunità e i servizi offerti, oltre a fornire i contatti per organizzare una visita scegliendo secondo i propri gusti.

Nel sito si può scegliere tra un’ampia offerta di percorsi didattici organizzati che spaziano dalle attività con le piante officinali all’orto e al frutteto, dall’agricoltura biologica al percorso del latte e del parmigiano-reggiano fino alla “pet education” e alle ricette.

Non mancano poi informazioni rivolte alle singole aziende che vogliono iscriversi per la prima volta, o rinnovare l’iscrizione, e le quelle sull’attività di educazione alimentare fatta dalla Regione. Completano il sito le pubblicazioni scaricabili, il video sulle fattorie didattiche del territorio e le ricette proposte dalle fattorie didattiche.

Le fattorie didattiche in Emilia-Romagna
In questi anni si è assistito a una continua crescita in termini quantitativi delle fattorie didattiche. Oggi sono circa 300 quelle attive. Le fattorie sono una realtà presente dal 1999 e nel 2009 una legge regionale ne ha riconosciuto il ruolo nel campo dell’educazione dei consumi agroalimentari e della conoscenza del territorio rurale. La fattoria didattica esprime oggi ai massimi livelli la propria vocazione alla multifunzionalità e rappresenta, in molti casi, un modello di sviluppo sostenibile del territorio, capace di sostenere l’economia delle aree rurali, attivare benessere, promuovere sinergia tra alimentazione corretta e attività all’aria aperta, far apprezzare la natura e le bellezze del territorio, produrre reddito.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.