Le imprese dolciarie rispondono alla crisi


L’industria dolciaria, secondo settore dell’industria alimentare nazionale, ha retto alla crisi nel 2009: ha infatti registrato una lieve crescita della produzione in volume (+0,5%), a fronte di un incremento del 2,2% in valore, con un fatturato complessivo di 11,5 miliardi di euro. Insieme al settore vinicolo e’ stato inoltre l’unico comparto del settore alimentare a mantenere le proprie posizioni sui mercati esteri, con una stabilita’ dei volumi esportati ed un aumento dello 0,5% in valore. Questi i dati emersi dalla 44/ma assemblea annuale dell’Associazione industrie dolciarie italiane (Aidi). Ancora una volta e’ il comparto cioccolatiero a fare da traino all’intero settore, con un incremento del 6,4% in valore e dell’ 1,9% in volume, per un fatturato di 3,7 miliardi di euro. Anche il comparto gelatiero ha registrato un risultato di segno positivo, con un +4,6% in valore e +2,9% in volume e un fatturato si e’ attestato a 2,1 miliardi di euro. Stabile il comparto dei prodotti da forno, con un marginale +0,2% a valore e a volume: con un fatturato di oltre 4 miliardi e mezzo di euro si conferma principale segmento produttivo, rappresentando il 40% dell’intera produzione dolciaria. In sensibile calo il comparto della confetteria, che decresce del 6,8% in volume e del 5,7% in valore, con un fatturato di 1,2 miliardi di euro. Nel 2009, i consumi interni di prodotti dolciari hanno sostanzialmente tenuto, segnando un lieve calo (-0,6%). Il consumo pro-capite e’ stato di 23,91 kg. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.