Le richieste della Cia ai neo eletti

Archiviate le elezioni regionali, l’agricoltura si aspetta dalle neo-amministrazioni un deciso impegno per il suo rilancio, affidato a una politica unitaria nell’ambito regionale. Lo afferma il presidente della Cia-Confederazione italiana agricoltori, Giuseppe Politi, nel sottolineare che le richieste prioritarie alle nuove amministrazioni sono:”una maggiore attenzione verso il settore primario, la Conferenza nazionale sull’agricoltura, la programmazione degli interventi e la concertazione”. ”Va sottolineato, inoltre, che la politica regionale unitaria – rimarca Politi – costituisce un’importante fonte finanziaria per le Regioni e per lo sviluppo dell’agricoltura e delle aree rurali: sono 105 miliardi per il periodo di programmazione 2007-2013; 61,5 miliardi sono le politiche regionali dell’Unione; 27 miliardi sono i programmi regionali del Fondo per le aree sottoutilizzate (Fas); 16,7 miliardi sono le politiche di sviluppo rurale della Pac. Il 36 per cento di queste risorse provengono dal bilancio comunitario, il 64 per cento dalla Stato. Lo sviluppo rurale e’ il fondo piu’ settoriale ed assorbe il 16 per cento”. ”Nella prospettiva del federalismo fiscale – prosegue Politi -, dobbiamo, dunque, saper cogliere tutte le possibilita’ per gli agricoltori di accedere all’insieme delle politiche regionali”. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.