Lega Pesca a Romano: sbloccare il via libera al rossetto

Sbloccare la procedura di autorizzazione per la pesca artigianale al rossetto, su cui l’Italia ha già incassato l’unanime consenso della ricerca Ue, ma che risulta ancora arenata nelle secche della euroburocrazia. E’ quanto denuncia la Lega Pesca sollecitando il ministro delle Politiche agricole Saverio Romano per il Governo italiano e la Commissaria Ue alla pesca, Maria Damanaki, a prendere una decisione. “Non è comprensibile – dichiara il presidente di Lega Pesca Ettore Ianì – che il destino di un numero così significativo di piccole comunità di pescatori sia sacrificato sull’altare di una confusione di responsabilità paradossale, perché tutti hanno dichiarato unanimi per la salvaguardia di questo mestiere tradizionale nel quadro dei principi di una pesca sostenibile ed ecocompatibile”. Il rossetto, spiega infatti l’associazione, non è novellame, ma un pesce adulto di piccola taglia. Cresce infatti il disagio delle marinerie tirreniche di Liguria e Toscana, dove i pescatori, dopo aver visto sfumare la scorsa campagna, corrono il rischio che possa andare perduta anche la prossima; un’eventualità, conclude l’associazione, economicamente, socialmente e politicamente insostenibile per l’unica attività tradizionale praticabile nei mesi invernali.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.