Legambiente: nel 2011 gli incendi sono aumentati del 66%

Nei primi otto mesi del 2011 gli incendi sono aumentati del 66%, in controtendenza all’andamento del bilancio positivo del 2010. Questi i dati di ‘Ecosistema incendi 2011’, il rapporto di Legambiente e Protezione Civile in cui si fa il monitoraggio delle azioni dei comuni italiani nell’applicazione della legge quadro in materia di incendi boschi. Dal primo gennaio al 10 agosto 2011 , secondo i dati del Corpo forestale dello Stato – si legge in Ecosistema incendi 2011 – sono già divampati 3.008 incendi boschivi che hanno percorso 16.487 ettari di cui 8.245 boscati e 8.242 non boscati. Rispetto allo stesso periodo del 2010 si è registrato un aumento del 66% degli incendi e anche della superficie totale percorsa dalle fiamme: ben il 41% in più. In Italia, infatti, lo scorso anno gli incendi erano diminuiti del 9% rispetto al 2009 e l’estensione delle aree percorse dal fuoco aveva subito una flessione del 36%. Le regioni del sud e le isole continuano a essere il tallone d’Achille: le regioni più colpite l’anno scorso sono Sicilia, Sardegna, Calabria e Puglia dove sono andati in fumo complessivamente circa 37.000 ettari di territorio, l’80% della superficie incendiata in tutta Italia. E la situazione non cambia nei primi otto mesi del 2011: la Calabria risulta essere una delle regioni più ‘calde’ con 486 incendi, seguita da Campania e Sardegna rispettivamente con 389 e 369 roghi. Mentre in Puglia si è avuta la più estesa superficie boscata percorsa dal fuoco (2.020 ettari), seguita dalla Sardegna (1.829 ha) e dalla Campania (914 ha). Dall’indagine di Ecosistema incendi risulta, infine, che solo il 5% dei comuni intervistati applica pienamente la legge quadro in materia di incendi boschivi. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.