Legapesca; appello alle Regioni sul nodo delle pesche speciali


I responsabili regionali di Lega Pesca hanno lanciato un appello agli assessori regionali competenti per stimolarli a risolvere il nodo delle pesche speciali. Lo rende noto l’associazione, sottolineando i ritardi di Bruxelles ad dare il via libera ai piani di gestione presentati dall’Italia in deroga al Regolamento Mediterraneo. Per quanto riguarda la pesca del rossetto e del cicerello, precisano i responsabili di Lega Pesca, la decisione finale potrebbe essere presa entro febbraio 2011 a fine campagna; da qui l’esigenza di anticiparla o, in alternativa, avendo già ottenuto un parere tecnico favorevole, che ne venga autorizzato l’inizio senza attendere l’ulteriore passaggio in Commissione europea. Più complessa la situazione del bianchetto, visto che la Bruxelles sono stati chiesti ulteriori approfondimenti, soprattutto per quanto riguarda la valutazione dello stato biologico della risorsa. La campagna di pesca, che dovrebbe iniziare i primi di gennaio, corre quindi il rischio di saltare. Infine, per quanto riguarda il piccolo strascico costiero Nord Adriatico, nonostante le sollecitazioni effettuate a tutti i livelli, la Lega Pesca denuncia la scomparsa del problema dall’agenda politica e amministrativa. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.