L’Europa contro gli sprechi alimentari

PAC
La Commissione europea, ed in particolare i responsabili all’agricoltura Dacian Ciolos, alla salute Tonio Borg e all’ambiente Janez Potocnik, “si sono impegnati a prendere in esame la proposta della commissione agricoltura del Parlamento europeo di proclamare il 2014 “anno europeo contro gli sprechi alimentari”. Lo rende noto il presidente della Commagri, Paolo De Castro, che nelle scorse settimane si era rivolto ai tre commissari per sostenere la richiesta della sua commissione in base alla relazione d’iniziativa dell’eurodeputato Salvatore Caronna (S&D). E proprio sul tema della riduzione degli sprechi alimentari si è pronunciata sulle pagine del Corriere della Sera il ministro per le politiche agricole e alimentari Nunzia De Girolamo, che in margine ai lavori del Consiglio Ue ha incontrato anche gli eurodeputati italiani della Commagri. L’impegno di Bruxelles ad esaminare il tema del “food waste” rappresenta per De Castro “un primo importante segnale”. Il Parlamento europeo infatti vuole “dar vita ad una campagna di sensibilizzazione rivolta ai cittadini al fine di ottimizzare il ciclo di recupero delle eccedenze e ridurre in maniera significativa gli sprechi, creando un sistema virtuoso che possa coadiuvare il sostegno agli indigenti”. Per il futuro la speranza – sottolinea De Castro – è che anche l’importante programma di distribuzione di cibo gratis agli indigenti in vigore ancora nel 2013 anche per l’impegno dell’Europarlamento possa continuare ad esistere considerando che l’Italia è tra i primi beneficiari. Il Parlamento europeo,assicura,”continuerà a fare la sua parte” affinché, dal 2014, l’Europa possa continuare a contare su questo programma di aiuti. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.