Liguria:contributi a fondo perduto al settore della pesca

pescherecci liguria La Regione Liguria ha stabilito di erogare contributi a fondo perduto per il settore della pesca e dell’acquacoltura con una legge approvata oggi dal Consiglio con i voti della maggioranza, l’astensione del centrodestra e il voto contrario dei Verdi. I contributi serviranno per l’ammodernamento delle imbarcazioni da pesca in esercizio, la realizzazione e ammodernamento di impianti di acquacoltura marittima e di trasformazione, conservazione, distribuzione e messa in commercio dei prodotti. Sostegno finanziario anche per l’introduzione di sistemi di certificazione ambientale e di qualita’, l’adeguamento delle imbarcazioni, dei fabbricati, delle attrezzature e degli impianti per il pescaturismo e l’ittiturismo, la valorizzazione della cooperazione e dell’associazionismo attraverso progetti e programmi di assistenza tecnica alle imprese, la ricerca scientifica e tecnologica applicata alla pesca e all’ acquacoltura e volta alla conservazione e gestione delle risorse alieutiche, sviluppo di nuovi mercati e campagne rivolte ai consumatori. Sono ammessi ai benefici della legge gli imprenditori ittici, le organizzazioni di produttori e gli organismi scientifici pubblici riconosciuti ai sensi della normativa vigente. Il Consiglio regionale approvera’ un apposito programma regionale triennale della pesca e dell’acquacoltura che rappresenta lo strumento di pianificazione del settore.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.