L’inflazione fa calare a picco i consumi. Riduzioni record per la frutta


La ripresa dell’inflazione fa scendere i consumi a tavola, con riduzione record in quantita’ del 9 per cento per la frutta e dell’8 per cento per i prodotti ittici ma diminuiscono anche il pane (-7 per cento), i prodotti lattiero caseari (-6 per cento) e le carni bovine (5 per cento). E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti in occasione della diffusione dei dati Istat sull’inflazione a maggio, secondo i quali i prezzi dei beni alimentari hanno toccato i valori piu’ alti da due anni a questa parte con un aumento del 2,9 per cento rispetto allo scorso anno. I dati Istat e Ismea – sottolinea la Coldiretti – evidenziano una riduzione media degli acquisti familiari in quantita’ del 4 per cento nel primo trimestre del 2011. Ma c’e’ il timore che la vicenda dei cetrioli contaminati dal batterio killer possa generare fenomeni di psicosi capaci di portare a un ulteriore calo dei consumi, nonostante in Italia non si sia verificato alcun caso e siano stati avviati controlli a tappeto sui prodotti importati. Dall’analisi – evidenzia la Coldiretti – emergono pero’ trend fortemente positivi per gli acquisti diretti dal produttore (+28 per cento) e per la spesa in prodotti biologici confezionati (+13 per cento) nel primo bimestre 2011. In generale – continua la Coldiretti – gli acquisti di tutti i prodotti alimentari risultano in calo,anche se a tenere maggiormente sono i vini (-1,3 per cento), le carni di pollo (-1,9 per cento), la pasta di semola (-2,3 per cento), ortaggi e patate (-2,6 per cento) e carni suine e derivati (-2,7 per cento). Il calo quantitativo che si e’ verificato nel primo trimestre del 2011 accentua il trend negativo del 2010 che si e’ chiuso con una diminuzione dell’uno per cento degli acquisti. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.