L’innovazione ci salverà ?

Sicurezza e sostenibilità sono gli aspetti sui quali l’industria del confezionamento alimentare è attualmente concentrata, come è emerso dal convegno “Food Packaging Focus”, tenutosi oggi a Cibus Tec. Tutta la filiera produttiva è sempre più attenta alla sicurezza dell’impiantistica attenendosi a quanto prescritto dalla normativa vigente per accogliere l’innovazione riguardo l’uso di materiali “ecosostenibili”, utilizzare tutti gli strumenti che il mercato offre per valutazioni più oggettive e una comunicazione costante Nell’ambito del Convegno sono state esaminate le aspettative dell’industria relativamente alla sicurezza del packaging alimentare.Da Cibus Tec arriva anche un’altra conferma: l’industria italiana è all’avanguardia nella produzione della cosiddetta 4°gamma, cioè i prodotti freschissimi a base vegetale e frutta. Si tratta di prodotti che pochi anni fa erano ancora percepiti come “di nicchia”, o riservati ai single e a chi non ha tempo per cucinare, e che oggi invece sono assai popolari e sempre più graditi dai consumatori. Questo sviluppo è stato anche favorito dallo sviluppo tecnologico del settore che ha contribuito ad abbassare i prezzi, assieme alla crescita dei prodotti a marchio privato delle catene dei supermercati, anch’esse orientati ad un prezzo sempre più conveniente. La questione è stata dibattuta nel convegno odierno “Fresh Tec Day”, organizzato da Fiere di Parma in collaborazione con il Gruppo 24 ore, cui hanno partecipato i rappresentanti delle aziende leader statunitensi ed italiane. Una ricerca sulla 4° gamma è stata presentata dal professor Dario Casati, del Dipartimento di Economia e Politica Agraria dell’Università degli Studi di Milano, da cui emerge che i consumi di questi prodotti mostrano una crescita continua negli utlimi anni, e che nei primi 7 mesi del 2011 hanno fatto segnare un + 8%.L’importanza della logistica nel comparto alimentare è stata evidenziata nel corso del convegno “Logisticamente On Food”, organizzato da Fiere di Parma e Unione Parmense degli Industriali. Sono stati approfonditi i temi della supply chain nelle aziende agro-alimentari per favorire il confronto tra il mondo della produzione e quello della logistica. L’evento ha confermato che è proprio nel settore alimentare che il ruolo della supply chain è certamente strategico e fare un passo avanti nel miglioramento dell’efficienza logistica può significare mantenere intatte le caratteristiche del prodotto, creare servizio per il cliente, razionalizzare scorte, magazzini e trasporti. Il tutto si traduce in competitività delle aziende e capacità di affrontare i processi di internazionalizzazione in atto.
Dopo il successo riscosso nelle passate edizioni, la terza edizione di “Tech Fruits et Légumes: tecnologie ed innovazioni nella filiera della frutta e verdura fresca e trasformata”, è arrivata in Italia, a Cibus Tec, dal 19 al 21 ottobre. Tech Fruits et Légumes è una delle più innovative manifestazioni europee sulle tecnologie nel comparto ortofrutticolo. Organizzata dalla Camera di Commercio Italiana per la Francia di Marsiglia e dalla Camera di Commercio di Parma, con la collaborazione del Polo Europeo d’Innovazione Frutta e Verdura di Avignone e della Rete European Enterprise Network, dà la possibilità agli operatori del settore frutta e verdura di realizzare incontri d’affari personalizzati con l’obiettivo di sviluppare rapporti commerciali, partenariati tecnologici e scientifici. Le prime due edizioni si sono svolte in Francia, ad Avignone, e quest’anno é stata scelta Parma, capitale italiana del settore agroalimentare, in concomitanza con CIBUS TEC, al fine di offrire ai partecipanti tutti i vantaggi di questo binomio. Tra i partecipanti, circa 90 aziende provenienti sia dal bacino del Mediterraneo (Marocco, Algeria, Egitto, Turchia, Tunisia, Italia, Francia) sia da altri paesi europei ed extraeuropei come Belgio, Argentina, Australia, Mali e Senegal. I partecipanti, selezionati tra piccole e medie aziende, centri di ricerca, laboratori, università, avranno l’occasione di incontrarsi nel corso della manifestazione: ad oggi circa 500 gli incontri d’affari organizzati. L’evento non offrirà solamente opportunità commerciali: come nelle precedenti edizioni, la ricerca e l’innovazione saranno al centro del confronto tra gli operatori del settore. In particolare questa edizione approfondirà i procedimenti, le attrezzature e le tecnologie di supporto, gli imballaggi e il packaging, la sicurezza e qualità degli alimenti.
Un focus su innovazione tecnologica e sistemi di controllo nell’industria alimentare è stato realizzato nel convegno organizzato oggi da Efi Forum (European Food Institutes Forum) con SSICA (Stazione Sperimentale per l’Industria delle Conserve Alimentari) Azienda Speciale della Camera di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura di Parma . L’ evento ha confermato l’impegno e la mission SSICA finalizzati al consolidamento dei rapporti internazionali con attori sia europei che extra-europei, con l’obiettivo di fornire alle aziende italiane operanti nei comparti della carne, del pesce, della frutta e degli ortaggi, dei servizi di aggiornamento tecnologico – scientifico sempre migliori.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.