Liquore di giuggiole

giuggiole
Sulla base di 500g. di frutta si immette la stessa in un vaso a chiusura ermetica (ovviamente le giuggiole dovranno risultare mature ed essere lavate) con mezzo litro di alcool, 2 etti di zucchero, scorza di limone non trattato e mezzo bacello di vaniglia. Il vaso si pone al sole di settembre, rimuovendolo di tanto in tanto, per agevolare il completo scioglimento dello zucchero, garantendo una successiva maturazione di almeno 8 mesi. Il liquore e le relative giuggiole da degustare sono un gradevole e singolare digestivo da offrire dopo pranzo e nel dopo cena.

2 Commenti in “Liquore di giuggiole”

  • Roberta scritto il 14 ottobre 2010 amgiovedìThursdayEurope/Rome 11:01

    Il sole di settembre ormai non c’è più, e a fatica pure quello di ottobre. Ma io le giuggiole le ho avute ora. Posso lo stesso fare il liquore? Grazie

  • francesco scritto il 23 novembre 2010 pmmartedìTuesdayEurope/Rome 20:44

    ho visto un cocktail sul sito di Cupido Drink chiamato “Verona in Love” utilizzano il brodo di giuggiole che non riesco a trovare!!!! dove lo posso riperire?

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.