Lotta malattie animali, ok ComAgri a intesa con Consiglio Ue

pollo 2Punta su prevenzione, controlli, utilizzo responsabile degli antibiotici e semplificazione delle regole, l’accordo per lottare contro le epidemie animali potenzialmente trasmissibili all’uomo approvato oggi dalla commissione agricoltura dell’Europarlamento a Bruxelles. Il nuovo regolamento si basa sull’intesa che i deputati europei avevano già raggiunto lo scorso anno, ma in modo informale, con il Consiglio dei ministri dell’Ue. Tre le piste di intervento. In primo luogo la prevenzione accompagnata da buone pratiche negli allevamenti e un utilizzo responsabile dei farmaci veterinari. Quindi la creazione di una lista di malattie potenzialmente pericolose (dall’influenza aviaria alla peste suina africana all’afta epizootica) in consultazione con l’Autorità europea per sicurezza alimentare (Efsa). Ma anche l’implicazione delle organizzazioni agricole, associazione veterinarie e gruppi di tutela del benessere degli animali nell’attuare e aggiornare piani d’urgenza. Infine, le regole approvate chiariranno le responsabilità rispettivamente di agricoltori, commercianti, professionali del settore e veterinari, ma anche dei proprietari di animali di compagnia, per assicurare che gli animali vengano mantenuti in buona salute, evitando l’introduzione e la diffusione di malattie. Disposizioni specifiche sono anche previste per gli animali erranti. Il Parlamento europeo darà il suo via libera al testo probabilmente già nella sessione plenaria in programma dal 7 al 10 marzo a Strasburgo. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.