M’illumino di meno: l’ Italia al buio accende il tricolore e in agriturismo si cena a lume di candela

Settima edizione di ‘Mi illumino di meno’, l’iniziativa lanciata dalla trasmissione radiofonica della Rai ‘Caterpillar’. Domani, a partire dalle ore 18:00 le luci si spegneranno e si ‘accenderanno’ i tricolori. Quest’anno, infatti, la campagna di risparmio energetico si sposa con l’anniversario dei 150 anni dell’Unita’ d’Italia e promuove il messaggio della razionalizzazione dei consumi tramite lo spegnimento simbolico di tutte le luci insieme alla contestuale accensione ‘pulita’, anch’essa simbolica, di un tricolore luminoso.
L’idea – spiegano gli organizzatori – e’ quella di sottoscrivere una sorta di ‘giuramento’ per ridurre i consumi e sostenere con ogni mezzo le energie alternative. Chi ha aderito spegnera’ le luci di piazze e municipi e accendera’, in modo creativo e poco dispendioso, un tricolore: un fiorire in tutta Italia di bandiere bianche rosse e verdi luminose, alimentate da dinamo di biciclette, turbine, o quant’altro ci si sia immaginato per dare una testimonianza a favore di un consumo energetico piu’ consapevole e piu’ rispettoso dell’ambiente.
Cene a lume di candela e menu tricolori è invece il modo in cui Terranostra l’associazione agrituristica della Coldiretti ha scelto per aderire a ”M’illumino di meno”. Rispetto delle tradizioni nazionali, garanzia di italianita’ dei prodotti nei menu serviti e risparmio energetico con l’offerta di piatti a ”chilometri zero”, che non devono percorrere grandi distanze con spreco di energia, sono – sottolinea la Coldiretti – alcuni degli elementi caratteristici degli agriturismi di Terranostra. Quindi se in Veneto, a Vicenza si da’ spazio alla creativita’ nel piatto utilizzando i prodotti della tradizione agricola nelle tinte che ricordano il tricolore, nelle Marche a Fermo si cena a lume di candela, con luci soffuse e led. Oppure, nel Lazio in provincia di Frosinone dove un’azienda che nel 2010 ha installato 22 Kw di fotovoltaico, uso di biomassa e solare termico, spegnera’ le luci esterne e nel locale saranno accese lampade a led e candele. In Piemonte ad Alessandria si cena con le stelle in tavola, spegnendo le luci si avra’ modo di visionare il firmamento, recuperare piaceri antichi, rivolgendo lo sguardo verso l’alto. Anche le aziende agrituristiche Terranostra Sardegna aderiscono all’iniziativa M’illumino di meno offrendo la cena tipica a lume di candela.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.