Macchine movimento terra, calo delle vendite nel 2010

Le vendite in Italia di macchine movimento terra hanno registrato nel 2010 una flessione di un paio di punti percentuali sotto lo zero. Il dato effettivo e’ di un calo dell’8,9%, ma, spiega Unacea (l’associazione dei produttori) va depurato dal fatto che alla rilevazione mancano aziende che invece avevano parteciparono a quella del 2009. Enrico Santini, presidente di Unacea, ha sottolineato che si tratta del ”terzo anno negativo che ha dimezzato il volume delle vendite rispetto al picco del 2007”. Il totale delle macchine movimento terra vendute in Italia nel 2010 e’ stato di 13.424 unita’, mentre le macchine stradali (rulli e vibrofinitrici) hanno subito una flessione del 17,7% con 413 mezzi immessi sul mercato. Nel settore delle macchine per il calcestruzzo la crisi si e’ fatta sentire con particolare durezza: -32,3% per le autobetoniere e -50% per gli impianti. In controtendenza le betonpompe che crescono del 15,7%. Per il presidente bisogna serve ”un sistema stabile di incentivi all’innovazione nel cantiere che premi nei bandi di gara con punti aggiuntivi le imprese edili che investono in macchine e attrezzature nuove”. Inoltre, ha aggiunto Franco Invernizzi, New Holland Construction-Fiat Industrial e vicepresidente di Unacea, e’ fondamentale che il parlamento europeo approvi la proposta di estensione dei criteri di flessibilita’ per quanto riguarda la direttiva emissioni. Unacea sostiene infatti la proposta di spalmare su un tempo piu’ lungo i costi di adeguamento alle normative sulle emissioni.(ANSA).

Un Commento in “Macchine movimento terra, calo delle vendite nel 2010”

  • Fabio scritto il 13 giugno 2011 amlunedìMondayEurope/Rome 0:07

    La situazione del setore macchine stradali (in cui opero) è ormai al terzo anno di crollo costante di vendite. I lavori pubblici ormai inesistenti, pubbliche amministrazioni scandalosamente insolventi ed imprese alle strette finali con il dover scegliere se licenziare o chiudere i battenti. E’ una VERGOGNA !!! Nessuno si muove o si mobilita per manifestare contro un sistema che sta collassando. Nessuna associazione di categoria che si dia da fare per esigere chiarezza e soluzioni ad un sistema alla canna del gas.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.